schede_tecniche

schede_tecniche
Locomotive elettriche

Locomotiva elettrica 3 kV CC E.405



Introduzione

  • Alimentabile anche a 1,5 kV CC ma con potenza ridotta.
  • Queste locomotive, dall'aspetto molto simile a quello delle E.412, hanno una storia abbastanza travagliata; facevano parte di un ordine di 42 unità alimentabili a 3 kV CC, impartito dalle Ferrovie Polacche (PKP) alla Pafawag di Wrocław. Non essendo poi state in grado di pagarle, la Bombardier che nel frattempo aveva assorbito la ADtranz (di cui Pafawag faceva parte) decise di trovare un'altro acquirente; ed ecco che nel 2002 Trenitalia Cargo sigla l'accordo di acquisto delle 42 locomotive elettriche EU 11 (successivamente divenute E.405).
  • Prima della consegna ufficiale alle FS, Bombardier attrezzò le unità per la circolazione in Italia, dato che fino a quel momento montavano le apparecchiature necessarie per la rete polacca.
  • Il banco, che nella normativa polacca deve essere posizionato sul lato destro della cabina non ha subito variazioni.
  • Entrate in servizio tra il 2003 e il 2004.

e405.jpg

Scheda tecnica

Classificazione FSE.405.001 - 042
Unità costruite42
Anni di costruzione1999 - 2002
CostruttoreBombardier
RodiggioBo' Bo'
Rapporto di trasmissione20/73
Numero motori4
Tipo motoriFIA 7065
Potenza continuativa5.000 kW - 3 kV CC
2.700 kW - 1,5 kV CC
Velocità massima160 km/h (1)
Lunghezza totale19.400 mm
Interperno11.400 mm
Passo carrelli2.650 mm
Diametro ruote1.100 mm
Massa in servizio e aderente82 t
Frenatura elettricaa recupero e reostatica
Regolazione velocità/potenzainverter GTO
Prestazioni
Tensioni di alimentazione 3 kV
CC
1,5 kV
CC
Forza di trazione massima allo spunto280 kN -
Forza di trazione in regime continuo (tra 90 - 185 km/h)220 kN -
  1. Progettata per una velocità massima di 220 km/h.

Informazioni aggiuntive

  • Il circuito di trazione è di tipo ad inverter GTO a due livelli con motori asincroni trifase e raffreddamento in olio.
  • I gruppi statici di conversione sono da 450 V CA 60 Hz (2 x 200 kVA) per servizi ausiliari.
  • Comando multiplo e telecomando sistema TCN via cavo UIC a 13 poli.

Bibliografia

  • “Dall'E.626 all'Eurostar 1928-2008: Ottant'anni di locomotive elettriche FS” di G. Cornolò - Ermanno Albertelli Editore 2008