schede_tecniche

schede_tecniche
Automotrici termiche

Automotrice Diesel ALn 56.2000

aln56_2xxx.jpg


aln56_2000.jpg

Scheda tecnica

Classificazione FS ALn 56.2001 - 2010 ALn 56.2011 - 2090
Unità costruite 10 80
Anni di costruzione 1935 1937 - 1938
Costruttore Breda  
Rodiggio (1A) (A1)  
Motore Diesel AEC Breda (1)  
Potenza di taratura 2 x 95,5 kW (1)  
Trasmissione meccanica a 5 velocità Wilson  
Velocità massima 140 km/h (2)  
Lunghezza totale 21.360 mm 21.770 mm
Larghezza massima 3.116 mm  
Altezza massima dal p. d. f. 3.200 mm 3.300 mm
Interperno/Passo carrelli 15.100/3.000 mm 15.100/3.000 mm
Diametro ruote 800 mm 910 mm
Massa a vuoto 28 t 29 t
Posti a sedere 56 (II classe)  

  1. Durante la riparazione post-bellica vengono sostituiti con i Breda D 17, ognuno da 59 kW; successivamente ritarati a 55 kW.
  2. Successivamente portata a 120 km/h

Informazioni aggiuntive

  • Alla produzione in serie delle ALn 56 Fiat, si affiancano, tra il 1935 e il 1938, queste novanta ALn 56 Breda.
  • Le consegne si suddividono in dieci unità nel 1935 (ALn 56.2001 - 2010) e in ottanta nel biennio 1937 - 1938.
  • Allo stato d'origine tutte le unità vengono equipaggiate con motori AEC, hanno i radiatori montati frontalmente e possono raggiungere la velocità massima di 140 km/h.
  • Durante la guerra le ALn 56 Breda vengono per lo più demotorizzate ed utilizzate come carrozze al traino di locomotive a vapore.
  • In sede di ricostruzione, a partire dal 1948, alle unità superstiti vengono assegnati (al pari di tutta la produzione Breda prebellica) nuovi motori D 17 da 188 kW, poi ritarati a 100 kW. Inoltre i radiatori dell'acqua di refrigerazione dei motori vengono spostati dal frontale ai fianchi della cassa.
  • La circolazione dell'acqua è attuata per mezzo di ventilatori ad alta velocità azionati dagli alternatori “Tornado”. Questa soluzione presenta il grosso vantaggio di rendere indipendente la refrigerazione dell'acqua dalla velocità e dalla direzione di marcia dell'automotrice. Anche la velocità massima viene modificata: nel 1953 risulta abbassata a 120 km/h su tutte le unità ancora in servizio.
  • Nel 1965 risultavano attive 65 unità delle 90 costruite.
  • Al 1° gennaio 1983 risultava ancora in servizio la sola ALn 56.2037 del deposito di Fabriano, dipinta a vivaci colori e adibita a veicolo per mostre itineranti nel campo dell'infortunistica.
  • Sempre al deposito di Fabriano risultavano assegnate le ALDn 32.2026 e 2060, ricavate nel 1968 dalle due ALn 56 recanti gli stessi numeri. Da una ALn 56 Breda è stata inoltre ricavata l'automotrice antincendio AI 56.200, assegnata a fine anni '60 al deposito di Bologna e successivamente demolita.

Bibliografia

  • “Le Automotrici della prima generazione” di N. Molino, S. Pautasso - Edizioni Elledi 1983