Approfondimenti

Generalità sugli impianti di blocco

Gli impianti di blocco hanno la funzione di assicurare che in un determinato tratto di linea (sezione di blocco) non possa entrare un treno prima che il precedente non ne sia fuori.

A tale scopo la linea viene divisa in un certo numero di sezioni di blocco alle cui estremità sono presenti dei posti distanziatori che possono coincidere con le stazioni oppure essere dei semplici posti di blocco intermedi.

All'inizio di ciascuna sezione è inserito un segnale di blocco che può coincidere anche con un segnale di partenza di una stazione, mentre alla fine di una sezione di blocco è presente un segnale di uscita. Tale segnale può coincidere con il segnale di protezione di una stazione o, nel caso di posti intermedi di blocco, con il segnale di protezione della sezione successiva.

Grazie a questo tipo di impianto un treno che entra in una sezione di blocco ne determina l'immediata occupazione (anche del relativo segnale di protezione) e, non appena fuori, ne consente la liberazione con la possibilità di immissione di un altro treno nella tratta considerata.

I sistemi e gli impianti atti ad accertare la presenza di un treno in una determinata sezione di blocco sono diversi e a seconda dei casi conferiscono al sistema di blocco caratteristiche di semiautomaticità o automaticità.